Voi siete qui | Home « | Giardino: Cosa c'è da fare e vedere

Giardino: cosa c'è da fare e vedere

Difendere la BIODIVERSITÀ: è quello che facciamo ogni giorno, specie grandi e “famose” come le orchidee ma anche le specie più piccole e poco conosciute eppure preziosissime.
Questa è la mappa del Giardino: vi sono coltivate tra le 350 e le 500 specie diverse di piante, oltre ad una Faggeta naturale che ne occupa il lato orientale, presenti negli ambienti tipici delle montagne biellesi (buona parte della flora spontanea della Riserva di Oropa ») come le Torbiere d'alta quota, ed alcune roccere in cui sono coltivate piante provenienti dalle catene montuose di tutto il Mondo (flora ornamentale): in questo modo, il visitatore attraverso la visita alle collezioni del Giardino » può apprezzare la diversificazione dei vegetali sulle varie catene montuose del mondo ed ammirare alcune tra le più belle piante da giardino.

I percorsi

Potete semplicemente passeggiare a vostro piacimento lungo i sentieri oppure seguire alcuni dei percorsi suggeriti all'ingresso. Chiedete alla biglietteria il materiale informativo, vi permetterà di visitare al meglio il Giardino, seguendo i percorsi (permanenti o temporanei) dedicati al mondo delle piante. Oltre all'allestimento Piante in evoluzione ed al GiardinGiocando vi sono altri percorsi autoguidati nel Giardino (con materiale documentativo) che permettono di scoprire alcuni degli aspetti più nascosti dell'ambiente naturale.

Faggeta Licheni Rocce del Giardino
Il Sentiero inizia appena attraversato il ponte sul T. Oropa, in prossimità della radura che caratterizza l'area naturale del Giardino Botanico. Sono posizionati alcuni contrassegni che, seguendo i sentieri, corrispondono ad altrettanti punti di informazione descritti nella mini-guida a corredo (da richiedere in biglietteria). Il sentiero permette ai visitatori di avere numerose notizie sulla biologia di questi particolari organismi. La mini-guida (in distribuzione presso la biglietteria) permette, attraverso una cartina schematica, di scegliere con assoluta libertà il per corso di visita, dando importanza agli aspetti che i visitatori riterranno di approfondire. Le vicende geomorfologiche della conca di Oropa, località estremamente importante per la geologia e conosciuta dai ricercatori di tutto il Mondo, sono descritte nella mini-guida (in distribuzione presso la biglietteria) ed attraverso una esposizione petrografica all'aperto. (Dedicato a M. Cristina Rosazza Gat)

Per i piccoli

Il Giardino Botanico di Oropa dedica un'attenzione particolare anche ai suoi piccoli visitatori accompagnati dai famigliari: qui possono trovare un'ambiente ideale per uno svago intelligente ed approfondimenti culturali. Oltre a percorsi dedicati appositamente alle famiglie, quali ad esempio il GiardinGiocando » oppure A caccia della traccia! », è possibile farsi "confezionare" delle attività su misura (particolarmente indicate per i gruppi che devono gestire gruppi diversi di adulti e ragazzi/bambini) od organizzare, per esempio, la vostra festa di compleanno!